• Scegli una categoria

    Chiese
    Fontane
    Porte
    Hotel
    Ristoranti
    Altro

Descrizione

Risale al XV secolo e ad una singolare storia di adorazione popolare la Chiesa di Santa Maria del Soccorso, nota a tutti perché è la Chiesa del vicino Cimitero monumentale.
A quell’epoca gli aquilani che si recavano fuori città, lungo la strada per Sulmona, si fermavano spesso in quella zona, piena di uliveti e vigneti. Infatti, proprio sul muro della vasca di un frantoio era ritratta un’immagine della Madonna, che veneravano e a cui chiedevano “soccorso”.

Tante erano le persone che si recavano sul posto in adorazione, che si dovette riaprire dopo 100 anni Porta Leoni. Per gli aquilani divenne così più agevole raggiungere il sito con la sacra immagine, che crebbe d’importanza. Allo scopo di dare dignità al luogo, il Vescovo dell’epoca decise di edificarvi prima una cappella e poi una Chiesa. E quest’ultima fu intotolata a Santa Maria del Soccorso, e fu costruita col determinante sostegno del ricco mecanate aquilano Jacopo di Notar Nanni.

A gestire la Chiesa e i suoi spazi, nonché a coltivare i terreni intorno, ricchi di vigneti ed oliveti, erano i monaci benedettini degll’Ordine degli Olivetani, che ancora oggi si dedicano alla produzione di olio e vino nell’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, casa madre dell’Ordine.

Santa Maria del Soccorso, danneggiata dal sisma del 2009, è stata restaurata e riaperta dieci anni dopo, a maggio del 2019. Così’ è tornata a mostrare il rigore della sua facciata che alterna linee di pietra bianca e rossa e l’eleganza della sua aula unica. Nonché gli spazi, poco noti anche agli aquilani, dei suoi chiostri e dell’annesso convento.

All’interno diverse sono le opere d’arte che testimoniano l’importanza del monumento. Oltre al monumento funebre di Jacopo di Notar Nanni, che qui fu sepolto, vi è quello del banchiere Luigi Petricca Pica. Poi spiccano l’altare del Soccorso di Andrea dell’Aquila, allievo di Donatello, un raffinato crocifisso ligneo, e alcuni pregevoli affreschi.

La Chiesa non è aperta per le visite, ma solo in concomitanza delle funzioni religiose e, spesso, dei funerali.

Galleria

Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso
Santa Maria del Soccorso

Laquilaadvisor.com utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza all’utente per maggiori informazioni clicca qui